Carissimi docenti, personale scolastico, famiglie e, ultimi ma fondamentali, alunni,

vorrei comunicare a ciascuno di voi la gioia e il senso di sollievo che provo (e, ne sono certa, provate) di fronte alla possibilità di tornare alla nostra vita scolastica quotidiana.

A tutti forse, come a me, è mancata la vicinanza “sul campo”, la presenza e quasi il “respiro” di una grande Comunità che, superato lo smarrimento per una situazione imprevista ed imprevedibile, ha saputo, ancora una volta, essere forte e dare il meglio di sé.

Non mi riferisco certo solo alla didattica, gestita online dai docenti nella quasi totalità dei casi con precisione, professionalità e destrezza encomiabili, ma anche al supporto morale, umano ed affettivo che ha fatto sentire nostro Liceo ancora vivo e aperto, nonostante fosse temporaneamente, come purtroppo tutti gli istituti in Italia, deserto e chiuso.

E’ stato particolarmente commovente ed emozionante vedere come, durante la didattica on line, anche moltissimi studenti apparentemente demotivati a scuola abbiano sentito il bisogno di “riconnettersi” anche emotivamente con i docenti ed i compagni. Sono certa che anche loro, come molti di noi, si siano accorti quanto sia prezioso, quando ci viene a mancare, ciò che ogni giorno siamo abituati a dare per scontato nelle nostre vite.

La mia speranza (come, immagino, quella di tutti voi) è che la situazione sanitaria possa restituirci al più presto e con certezza la nostra quotidianità, fatta di contatti umani, lavoro fianco a fianco, confronto, piccole vittorie e sconfitte che, tutte insieme, costituiscono il grande fiume della vita.

Nella malaugurata ipotesi che così non fosse, vorrei comunicare a tutto voi la volontà mia e di tutto l’Istituto di cercare di fare il possibile perché tutto, anche virtualmente, penalizzi il meno possibile, didatticamente ma anche e soprattutto emotivamente, i nostri ragazzi, adulti di domani.

Concludo, come doveroso, precisando che l’Istituto sta adottando e praticando tutte le procedure per un ritorno a scuola in sicurezza, per tutti, in costante aggiornamento sulla base delle direttive ministeriali e regionali in continuo aggiornamento. Speriamo di poterci rivedere tutti presto e di poter ancora vivere “dal vivo” il meraviglioso ed insostituibile tran-tran di ogni giorno, rispettando ovviamente con scrupolo da parte di tutti ogni procedura necessaria alla salute collettiva e individuale.

Un grazie, un caro saluto e un arrivederci a presto a tutti.

Genova, 31 agosto 2020

 

 

La DS

prof.ssa Francesca Palmonella

  • Scarica Visualizza Ministro Pubblica Istruzione - Lettera al personale scolastico in occasione dell'avvio dell'a.s. 2020-2021
Pubblicata il 31 agosto 2020

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.