home news pof link utili eventi
Il Liceo Klee-Barabino
Il Liceo Artistico Klee-Barabino è il frutto dell'aggregazione di due realtà appartenenti a pieno titolo alla storia della formazione scolastica e della vita culturale e artistica di Genova e della sua provincia. Il 15 Giugno 2005 con atto n° 3904, il Direttore Regionale del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca ha decretato l’aggregazione dal 1° settembre 2005 del Liceo Artistico Civico N. Barabino e il Liceo Artistico Statale P. Klee di Genova.
Il Liceo Artistico Statale Paul Klee è stato costituito a Genova nel 1967 come sezione staccata dell’Accademia Albertina di Belle Arti di Torino e pochi anni dopo ha conseguito la piena autonomia.
Nel 1981 il Paul Klee è stato il primo Liceo Artistico d’Italia ad attivare dei Corsi Sperimentali che hanno introdotto materie nuove come: Beni Culturali, Comunicazione Visiva, Design, Filosofia, e una lingua straniera per rafforzare la preparazione culturale degli studenti ed adeguare i programmi alle nuove istanze nel campo dell’Arte e della Grafica.
La risposta a tale innovazione è stata più che positiva e il Paul Klee è passato in dieci anni da 168 a più di 1000 iscritti.
Dopo questa prima sperimentazione, nel 1992 il Paul Klee ha adottato il Progetto Leonardo, guidato e ispirato direttamente dal Ministero della Pubblica Istruzione, che anticipava già i contenuti della Riforma della Scuola Media Superiore. Oltre al corso sperimentale il Paul Klee offre
anche il Corso Tradizionale, il Corso Serale e quello Integrativo.
Il Liceo Artistico Statale Serale nasce nel 1975 dal tentativo di fornire alla città un servizio il più qualificato possibile, garantendo in modo fondamentale il diritto allo studio e all’arricchimento personale di coloro che vogliono avvicinarsi ad un processo di ma-turazione in ambito artistico e ad uno sviluppo dei propri interessi.
Il corso Serale Sperimentale viene avviato nel 1982/83 con alcune importanti novità: la ripartizione in cinque giorni dell’orario curricolare settimanale con il sabato libero, un diploma che dà accesso a tutte le facoltà universitarie, il rinnovamento dei programmi con l’introduzione di nuove discipline, quali: “Tecniche Artistiche” e “Progettazione Artistica”. Il Corso ha fra i suoli obiettivi una azione di contenimento della disper-sione scolastica ed è didatticamente in rapporto con i Corsi diurni del Liceo, pur con una sua autonomia e con una specificità strutturale che trova la sua applicazione nell’indirizzo Arti Visive.
L'istituzione del Civico Liceo Artistico Nicolò Barabino risale al 1932. In quell'anno, ricorrenza centenaria della nascita del pittore, l'Amministrazione Comunale pose alle dipendenze dell'allora "Ufficio Civico di Belle Arti e Storia" una scuola che già dal 1927 aveva organizzato i suoi corsi regolari.
Modellato secondo i regolamenti dei Licei Artistici Statali, già esistenti nelle principali città italiane, il Barabino ottenne dal Ministero della Pubblica Istruzione il riconoscimento legale nel 1938. Nel 1958, consolidando un'affermata vitalità del Liceo, la Civica Amministrazione istituì per il Barabino una regolare pianta organica che, rendendo possibile l'assunzione in ruolo del personale, assicurò definitivamente la stabilità dell'Istituto rafforzandone implicitamente il prestigio.
Dall'anno scolastico 1999/2000 il liceo ha avuto il riconoscimento di "scuola paritaria".
Dal centinaio di iscritti nell'anno 1946 il Barabino è giunto agli anni '80 ad un totale di oltre 600 allievi, una popolazione scolastica che soltanto il calo demografico ha parzialmente ridimensionato di circa il 5% negli anni più recenti.
Dal 1968 il Barabino è in Viale Sauli.